HomeChi siamoDove siamoPrendere Appuntamento
Aree Tematiche
FAQ - Domande e Risposte
Cosa facciamo / emdr - cos'è e a cosa serve

rafforzare le risorse del paziente con l'EMDR

Rafforzare le risorse positive del paziente con l'EMDR

L'EMDR ha un programma di intervento volto all'installazione e al rafforzamento delle risorse.  Che cosa significa questo?  Sovente le persone che sono ansiose,  molto sofferenti o depresse e pensano dentro di sé di non avere valore o di non essere capaci a fare qualcosa di positivo, hanno bisogno, prima di procedere a elaborare questi problemi, di avere una  base sicura, di pensare di potercela fare a reggere le emozioni negative, di stabilire al proprio interno un luogo di controllo di sentimenti , che rischiano di sopraffarle.
Anche se  questo può apparire strano o impossibile, in realtà questo intervento si basa sulla capacità della mente di immagazzinare esperienze positive, nelle quali ci siamo sentiti capaci, apprezzati, in grado di reagire, e di far emergere queste esperienze per contrastare gli stati emotivi negativi.

Il terapeuta aiuta il paziente a individuare le sue risorse positive e lo incoraggia ad utilizzarle nelle situazioni di vita che lo richiedono.

Ad esempio, installare delle risorse positive in una persona molto insicura di se stessa e spaventata dal parlare in pubblico, significa identificare dei ricordi positivi di momenti in cui si è sentita adeguata nel parlare davanti ad altri. Dato che sovente queste persone si sono sentite poco valorizzate in famiglia può servire identificare una persona che le è stata di supporto in passato (per es. un'insegnante che ha creduto molto in lei) e usare questo ricordo per riattraversarlo con l'EMDR.

Può anche servire  identificare dei modelli positivi, per esempio pensare ad una persona conosciuta . che parla in pubblico in modo sciolto ed efficace e installare questo modello come risorsa.

Quando il terapeuta lo ritiene necessario, prima di iniziare il trattamento vero e proprio, prepara il paziente ad affrontare i temi che suscitano ansia o dolore mediante altri programmi, che sono in qualche modo preparatori al trattamento. La fase di preparazione all'intervento  è quindi assai importante per la riuscita del trattamento e consta dei seguenti passi:

  • Lo psicoterapeuta propone tecniche di gestione dell'ansia  o del dolore e di rilassamento immaginativo,.
  • Lo psicoterapeuta utilizza  tecniche di focalizzazione corporea e rilassamento, con addestramento al controllo del respiro.
  • Lo psicoterapeuta ricerca e costruisce insieme al paziente il "luogo sicuro", con immagini rafforzative di benessere e sicurezza. Solo dopo aver stabilito questa base sicura  si  aiuta la persona ad affrontare gli aspetti che producono  stress o dolore.
  • Lo psicoterapeuta, insieme al paziente decide se è meglio partire con la riattivazione dei  punti di forza, delle  capacità della persona di fronteggiare in modo positivo le difficoltà  e solo successivamente elaborare i problemi e le fonti di stress.
A volte serve lavorare alternando momenti dedicati alla rielaborazione dei problemi  ad una fase di stabilizzazione e di consolidamento dei risultati, di contenimento e rassicurazione.


 
Potrebbero anche interessarti questi articoli...
terapia emdr, psicologo emdr, psicoterapia emdr, emdr