HomeChi siamoDove siamoPrendere Appuntamento
Aree Tematiche
FAQ - Domande e Risposte
Violenza contro donne e bambini / violenze contro le donne

tre mesi di congedo dal lavoro per chi denuncia

Se denunci una violenza "di genere" puoi richiedere un permesso retribuito dal lavoro, fino a tre mesi


ll congedo di tre mesi per vittime di violenza di genere previsto dal Jobs Act è fruibile su base giornaliera o oraria, con regole definite dalla circolare applicativa INPS 65/2016.

La prestazione sostiene le donne che decidono di svolgere percorsi di protezione. Introdotta dall’articolo 24 del Dlgs 80/2015 (misure di conciliazione lavoro-famiglia), in via sperimentale prevede la retribuzione al 100%.

Se vuoi approfondire e capire meglio cosa prevedere la legge puoi collegarti al sito dell'INPS . Questo congedo retribuito, che può essere part time o full time, è stato pensato per permettere alle donne di partecipare ad udienze in Tribunale, percorsi di sostegno e ogni altra attività finalizzata al sostegno psicologico della donna vittime di violenza o al suo percorso giudiziario. Se ne parla anche in un incontro pubblico martedì 15 novembre 2016 a Grugliasco (Torino).  Finalmente un'iniziativa concreta e non solo tante parole, belle quanto inutili. 

Possono utilizzare questo tipo di congedo le dipendenti e le collaboratrici a progetto del pubblico e del privato. Il congedo è collegato all’inserimento nei percorsi di protezione relativi alla violenza di genere certificati dai servizi sociali del Comune di appartenenza o dai Centri antiviolenza o dalle Case Rifugio di cui all’articolo 5-bis del decreto legge 93/2013.
violenza alle donne, donne vittime violenza, stupro, violenza sessuale, incesto, violenza di genere